Adam Kadmon
Adam Kadmon
on Google
Image from Adam Kadmon
Image from Adam Kadmon
Oltre 1 milione di persone avrebbe accolto l'assurda proposta lanciata da un presunto burlone australiano di nome Jackson Barnes, di farle correre tutte insieme fin dentro l'Area 51 per scoprire cosa contenga. Sono convinte che in questo modo le autorità non le fermeranno. Questa bravata, oltre ad essere pericolosa per coloro che davvero dovessero metterla in pratica, è del tutto inutile poichè come spiego da sempre:  1) nell'Area 51 non vi è più nulla di "ufologico" da anni ed anni.  2) quando vi era qualcosa di "alieno" era comunque nascosto a chilometri di profondità in basi sotterranee i cui laboratori più importanti sono volutamente ubicati in strutture labirintiche, per cui bisogna sapere dove andare.  3) per consentire l'accesso a tali basi.sotterramee, gli ascensori e le porte (che hanno numerosi metri di spessa blindatura e sistemi difensivi in grado di falciare un intero esercito), richiedono, oltre al riconoscimento retinico, facciale, acustico e digitale delle persone autorizzate ad entrarvi, anche quello del loro Dna (e non solo). Basta un solo mancato riconoscimento per spegnere all'istante il sistema di alimentazione di porte ed ascensori sigillando l'intruso all'esterno. Quindi anche se tutti insieme, quei signori superassero davvero le guardie, il sistema difensivo e giungessero miracolosamente nel cosiddetto "atrio" di entrata in superficie, li si fermerebbero poichè si bloccherebbe ogni accesso. L'autore che ha proposto l'invasione in massa dell'area 51, e che ha addirittura fornito strategie per portarla a termine, adesso dice che è uno scherzo ma rischia di dover rispondere di quanto sta accadendo, e ancor più se accadrà, alle autorità competenti USA. Infatti alla sua idea hanno oggi aderito oltre un milione di persone (numero che continua a salire) che si spera per loro che non vogliano davvero compiere una simile pericolosa  (e totalmente inutile) sciocchezza.  Prendete quanto vi narro, al solito, come una fiaba.  Ma controllate le notizie.  A volte la realtà supera la fantasia.  Un abbraccio,  Adam Kadmon… more
3 days ago • Edited
Image from Adam Kadmon
In questi giorni numerose città stanno venendo colpite da tempeste di fulmini, da trombe d'aria, bufere di vento, pioggia torrenziale sempre più spesso mista a "proiettili" di grandine dalle dimensioni prossime a sassi e palle da golf. È conseguenza proprio di quel #cambiamento climatico di cui vi parlai fra i tanti argomenti nel blog, da radio, televisione e libri fra cui "Lux Tenebrae". Vi ho sempre presentato tutto come fiabe, lasciando Voi, miei preziosi lettori, liberi di verificarle. Ma il forte mutamento del clima è purtroppo divenuto reale. Quindi ovunque siate, come sempre vi raccomando in caso di allerta meteo od improvvisi e violenti nubifragi, di restare al sicuro, o se proprio dovete uscire, di essere assolutamente prudenti.  Vi voglio Bene.  Un Abbraccio, Adam Kadmon.… more
Jul 10, 2019
Image from Adam Kadmon
Image from Adam Kadmon
Una civiltà è meritevole di salvarsi dall'estinzione solo quando insegna ai propri leader, presenti e futuri, che salvare quante più vite possibile deve avere la priorità su ogni ambizione politica, economica e militare. Quando i leader non lo capiscono da soli, o si rifiutano, significa che soffrono di un pericoloso tipo di egoismo. Non importa la giustificazione che usino. Una volta al vero potere, non avranno rispetto per la vita e la libertà di nessuno. Non lo dico io. Lo insegna la storia. Quella vera. Chi la dimentica è condannato a ripeterla. E questa, non è una teoria.   Adam Kadmon.… more
Jul 4, 2019
Image from Adam Kadmon
Image from Adam Kadmon
Sin da bimbo ho sempre percepito che la libertà dell"uno termina dove inizia quella dell'altro. La vera felicità o più saggiamente, la vera serenità, risiede nella libertà di fare ciò che ci dona gioia, a condizione che non si faccia per nessuna ragione mai del male a nessuno, nè al prossimo nè a se stessi. Percepisco con limpidezza che il giorno in cui tutti, (indipendentemente che credano in una religione o siano atei), agiranno nel quotidiano, esattamente come consiglio da sempre, le cose miglioreranno davvero, la corruzione svanirà e la pace assumerà il suo vero valore in ogni angolo del mondo.  C'è chi la chiama utopia. Io la chiamo possibilità. Un abbraccio  Adam Kadmon… more
Jun 29, 2019
Image from Adam Kadmon
Sono ormai passati oltre dieci anni. E ancora oggi molti mi chiedono perché in tempi dove si fanno soldi sulla stupidità e la violenza della massa, io mi ostini a parlare di altruismo intralciando gli "affari" di chi, sulle liti, e sul mantenere le persone divise in politiche e religioni, invece ci lucra. Non so. Io sono nato così. E fin da piccolo ho nel Cuore l'idea di un Altruismo intelligente, insegnato tramite fiabe e morali fondate sull'importanza del rispetto del prossimo. Il mondo infatti migliora pacificamente e rapidamente solo tramite l'educazione delle nuove generazioni al rispetto del prossimo. Non solo in una scuola o a certe persone. Ma ogni nazione e tutti, nessuno escluso, dal più potente al più umile essere umano, andrebbero educati a questi valori. Gli sforzi devono mirare in questa direzione e nel non farsi del male a vicenda per sciocchezze. Gli sforzi, se tali devono essere, devono mirare a migliorare se stessi nelle piccole grandi cose, a partire ad esempio dal superare l'istinto bestiale di possesso, sopraffazione ecc... In realtà però neppure di sforzi dovrebbe trattarsi. Perché quando si comprende l'utilità di qualcosa ci si MOTIVA. E quando si è motivati non si sente fatica per ciò che si fa. Il Sistema dominante è chiaramente pieno di contraddizioni che rovinano la vita delle persone e le fanno impazzire. Alcuni ne propongono la distruzione. Ebbene costoro sono degli illusi. Il sistema non può essere distrutto perché non solo è fatto di persone, ma è composto, anche se non se ne rendono conto, dalle stesse persone che ne auspicano la distruzione. Ma se il sistema non può essere distrutto senza annientare lo stesso genere umano che si sente ormai imprigionato, cosa si può fare? Semplice. Migliorare il genere umano dalle fondamenta. Infatti il Sistema per quanto, disfunzionale per quanto potente, è comunque fatto di persone. Di conseguenza se le persone migliorano migliora il sistema. Qualsiasi rivolta violenta verrebbe soffocata nel sangue e i primi a rimetterci sarebbero le persone innocenti e indifese. Ed io NON voglio questo. Tanti troppi esaltati cresciuti con in mano un joystick che giocano a fare i rivoluzionari della "domenica" e scrivono dalle loro pagine anatemi strampalati odiando certi politici o certe razze solo perché altri esaltati ne parlano male. Si tratta di persone immature e violente. E che spesso fanno anche uso di stupefacenti. Ma non è neppure colpa loro: è colpa di tutto un sistema di cose sbagliate e cattivi esempi che arrivano proprio da poteri che invece dovrebbero comportarsi in modo esemplare. Dare sicurezza. E invece non lo fanno. E così si crea una reazione a catena di persone confuse e violente. Se certe "razze" che tanto costoro odiano, esistessero davvero e fossero realmente crudeli come le descrivono, secondo voi quanto tempo impiegherebbero a sterminare simili ingenui "rivoluzionari" incapaci di andare d'accordo fra di loro e talmente vigliacchi da fare i prepotenti con persone che credono di essere più deboli di loro? Vedete qual è il problema? La mancanza di educazione e di autodisciplina in certi soggetti. Poi abbiamo gli "spiritualisti astratti" molti dei quali parlano di "luce", di evoluzione "spirituale" su internet ma molti dei quali, appena si sentono contraddetti, danno luogo a campagne diffamatorie più feroci di quelle create degli esaltati. Ed Io? Da che parte sono...?! È sufficiente leggere tutto quello che ho scritto negli anni per verificare, per prima cosa, che NON ho mai chiesto di Credermi e NON HO MAI imposto "divinità", "testi sacri", "religioni", "verità assolute", "politiche" o "diete" tantomeno dietro minacce di rappresaglie o punizioni divine. Propongo semplici argomenti sui cui invito a riflettere con serenità. Io stesso rifletto alla luce delle mie esperienze in questo miracolo chiamato Vita che sto conducendo all'interno del Sistema. Si. Scrivo riflessioni nel mio blog, e le lascio li, senza pretese, fra le pagine di un diario aperto. Io penso che il mondo NON migliori con la violenza. Ma questo NON significa restare impassibili dinanzi a certi prepotenti che cercano di entrare a casa vostra, infangare tavola e amici commensali. Non so Voi, ma io a casa mia, come avete visto, non lo permetto. Ora se le persone imparano ad aiutarsi l'un l'altra e a mettere da parte le competizioni, se imparano a rispettare il prossimo, capendo che la loro libertà d'azione termina dove inizia quella altrui, il mondo migliora. Ai violenti e ai fanatici dico soltanto: volete picchiarvi, farvi del male, vivere di illusioni e delusioni ecc...? Fate come vi pare, la vita è la vostra, ma fatelo senza cercare ad ogni costo proseliti e soprattutto senza autoinvitarvi a casa d'altri per portare la vostra guerra dove vi è la pace. E vi dirò di più. Per quanto vi picchierete ed insulterete, alla fine non vi libererete mai dei vostri complessi: essi sono infatti dentro di voi, e non nella persona che minacciate, insultate o picchiate o comunque perseguitate. Io so che in mezzo a questi "bulli" ci sono alcuni che vorrebbero essere meno aggressivi, che vorrebbero cambiare: loro percepiscono che quanto comunico è giusto, ma gli sfugge il modo per applicarlo, perché il mondo in cui vivono li provoca in continuazione. Li incita litigare, ad apparire migliori e più furbi del prossimo, per sentirsi vivi, reali. Temono che se smettono di fare i prepotenti, e ascoltano, possano diventare vittime di altri bulli. Ma non è così. Si può e si deve essere forti senza essere violenti. Questo concetto valga per ogni persona come per ogni nazione. Il mondo migliora solo a partire dal miglioramento di noi stessi. Nella pace e nel bene per la Pace e per il Bene.  Un abbraccio  Adam Kadmon… more
Jun 24, 2019
Image from Adam Kadmon
Image from Adam Kadmon
Image from Adam Kadmon
Se certi signori si rendessero davvero conto di quale altissimo prezzo costò in vite umane e disumana sofferenza, il conquistare la pace nella maggior parte del mondo, e quanto ne siano fragili le fondamenta troppo spesso basate su minacce di reciproca distruzione, se fossero davvero saggi e lungimiranti, smetterebbero di seminare zizzania fra le genti, di provocare deliberaramente tensioni sociali, di alimentare e strumentalizzare il fanatismo, rischiando sempre più di provocare nuove orrende guerre. Si prendano sempre le distanze da persone, organizzazioni, propagande e proclami che diffondano odio, intolleranza e razzismo, non importa quali forme di vantaggio promettano ai seguaci. Tutti hanno diritto alla serenità ed all'eguaglianza ma sono doni che si conseguono educando vecchie e nuove generazioni alla pace e mai alla guerra. Il vero miglioramento parte dal miglioramento di se stessi.  E questa non è una teoria.  Un abbraccio  Adam Kadmon… more
Jun 15, 2019
Image from Adam Kadmon
La Nasa ha dichiarato che il 9 settembre 2019 un asteroide di oltre 30 metri rischia davvero di colpire la Terra. Se dovesse accadere libererà almeno 500 chilotoni di energia. La bomba atomica era di "appena" 16 chilotoni. Eppure distrusse Hiroshima uccidendo all'istante 80.000 persone. La probabilità di impatto è attualmente stimata di 1 su 7000. Indovinare l'estrazione di 6 numeri su 90 richiede 1 probabilità su 622.614.630. Quindi il rischio sarà anche basso ma purtroppo per ora c'è. Fra l'altro il 18 dicembre 2018 un asteroide di 10 metri è esploso in aria sullo stretto di Bering liberando 173 chilotoni. Poteva abbattere degli aerei ma i sistemi di monitoraggio non lo avevano neppure visto. Anzichè sprecare denaro per guerre o cose futili, andrebbe investito per allestire non solo un efficiente sistema di monitoraggio di asteroidi ma anche strumenti di più concreta difesa dell'umanità. In confronto a queste incombenti ed imponenti minacce spaziali, ogni problema "terrestre" diventa più piccolo. E pensare che basterebbe solo un pò più di buona volontà per vivere tutti su questo pianeta in armonia e serenità. Invece in troppi sprecano la vita nell'odio. La vita di tutti è preziosa. La Terra, meravigliosa.   Vi voglio Bene.  Un abbraccio,  Adam Kadmon… more
Jun 8, 2019
Image from Adam Kadmon
Image from Adam Kadmon
La vita è una scuola di cui siamo tutti allievi accomunati dal dover superare prove dolorose. Ma si viva nella serenità e si agisca nel bene, in onore di chi soffre più di noi. Il mondo migliora a partire dal miglioramento di noi stessi, già solo nel saper pensare mantenendo il Cuore e l'Anima limpidi, nelle avversità o nei momenti di gioia, nella pioggia o con il sole 🌸 Un abbraccio (forte) ❤ x 7777  Adam Kadmon… more
Jun 5, 2019 • Edited
Loading...
Error loading posts
Try Again?
Google apps
Main menu